Bandi aperti

faq - 30/10/2020

Beneficiari:

  • imprese che sono state sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata
  • imprese che hanno acquistato o affittato imprese sequestrate o confiscate o loro rami di azienda
  • cooperative sociali assegnatarie di beni immobili confiscati
  • cooperative di lavoratori dipendenti dell’impresa confiscata affittuarie di beni aziendali confiscati

Programmi ammissibili (programmi di sviluppo di durata biennale relativi a una o più delle seguenti attività):

  • investimenti produttivi
  • investimenti per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro
  • interventi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale
  • tutela e incremento dei livelli occupazionali ed emersione del lavoro irregolare
  • fabbisogno finanziario aggiuntivo, determinato da un insufficiente accesso al credito bancario o dalla sua contrazione

Finanziamento a tasso zero: 

l’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero di importo non inferiore a euro 50.000 e non superiore a euro 700.000, per una copertura fino al totale dell’ammontare del programma di sviluppo presentato.

Territorialità: 

le imprese possono essere localizzate su tutto il territorio nazionale e operare in tutti i settori produttivi.

Risorse: 

le risorse finanziarie destinate alla concessione di finanziamenti ammontano complessivamente a euro 48 milioni.

Procedura:

le agevolazioni sono concesse mediante procedura valutativa a sportello.

Domande: 

fino ad esaurimento fondi. 

Clicca qui per ulteriori approfondimenti

 

Bandi chiusi

 

faq - 30/10/2020

Beneficiari:

  • imprese che sono state sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata
  • imprese che hanno acquistato o affittato imprese sequestrate o confiscate o loro rami di azienda
  • cooperative sociali assegnatarie di beni immobili confiscati
  • cooperative di lavoratori dipendenti dell’impresa confiscata affittuarie di beni aziendali confiscati

Programmi ammissibili (programmi di sviluppo di durata biennale relativi a una o più delle seguenti attività):

  • investimenti produttivi
  • investimenti per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro
  • interventi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale
  • tutela e incremento dei livelli occupazionali ed emersione del lavoro irregolare
  • fabbisogno finanziario aggiuntivo, determinato da un insufficiente accesso al credito bancario o dalla sua contrazione

Finanziamento a tasso zero: 

l’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero di importo non inferiore a euro 50.000 e non superiore a euro 700.000, per una copertura fino al totale dell’ammontare del programma di sviluppo presentato.

Territorialità: 

le imprese possono essere localizzate su tutto il territorio nazionale e operare in tutti i settori produttivi.

Risorse: 

le risorse finanziarie destinate alla concessione di finanziamenti ammontano complessivamente a euro 48 milioni.

Procedura:

le agevolazioni sono concesse mediante procedura valutativa a sportello.

Domande: 

fino ad esaurimento fondi. 

Clicca qui per ulteriori approfondimenti

presidente
contatta_presidente
Contatta la Presidente Vai