ANNO 2021

pillole 2020 - 28/10/2020

La risoluzione n. 110/E emessa dall’Agenzia delle Entrate il 31/12/2019 fornisce i primi chiarimenti relativi alle disposizioni dell’art. 3, commi da 1 a 3 del DL 26/10/19 n. 124.
Il DL infatti pone un’ulteriore stretta alle compensazioni dei crediti verso l’erario in F24. Le restrizioni sono di 2 tipi:

  1. Tutti i crediti relativi ad imposte da dichiarazioni, per la parte che eccede l’importo di Euro 5.000,00, possono essere portati in compensazione solo dopo 10 giorni dalla presentazione della relativa dichiarazione. Questa norma, finora applicabile solo ai crediti IVA, viene estesa agli altri tributi (IRPEF, IRES, IRAP, ADDIZIONALI, IMPOSTE SOSTITUTIVE)e ai crediti derivanti dalla dichiarazione dei sostituti d’imposta.
  2. I crediti maturati in qualità di sostituti d’imposta possono essere compensati in F24 solo presentando il modello tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisco On Line)

ANNO 2020

pillole 2020 - 28/10/2020

La risoluzione n. 110/E emessa dall’Agenzia delle Entrate il 31/12/2019 fornisce i primi chiarimenti relativi alle disposizioni dell’art. 3, commi da 1 a 3 del DL 26/10/19 n. 124.
Il DL infatti pone un’ulteriore stretta alle compensazioni dei crediti verso l’erario in F24. Le restrizioni sono di 2 tipi:

  1. Tutti i crediti relativi ad imposte da dichiarazioni, per la parte che eccede l’importo di Euro 5.000,00, possono essere portati in compensazione solo dopo 10 giorni dalla presentazione della relativa dichiarazione. Questa norma, finora applicabile solo ai crediti IVA, viene estesa agli altri tributi (IRPEF, IRES, IRAP, ADDIZIONALI, IMPOSTE SOSTITUTIVE)e ai crediti derivanti dalla dichiarazione dei sostituti d’imposta.
  2. I crediti maturati in qualità di sostituti d’imposta possono essere compensati in F24 solo presentando il modello tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisco On Line)

ANNO 2019

pillole 2020 - 28/10/2020

La risoluzione n. 110/E emessa dall’Agenzia delle Entrate il 31/12/2019 fornisce i primi chiarimenti relativi alle disposizioni dell’art. 3, commi da 1 a 3 del DL 26/10/19 n. 124.
Il DL infatti pone un’ulteriore stretta alle compensazioni dei crediti verso l’erario in F24. Le restrizioni sono di 2 tipi:

  1. Tutti i crediti relativi ad imposte da dichiarazioni, per la parte che eccede l’importo di Euro 5.000,00, possono essere portati in compensazione solo dopo 10 giorni dalla presentazione della relativa dichiarazione. Questa norma, finora applicabile solo ai crediti IVA, viene estesa agli altri tributi (IRPEF, IRES, IRAP, ADDIZIONALI, IMPOSTE SOSTITUTIVE)e ai crediti derivanti dalla dichiarazione dei sostituti d’imposta.
  2. I crediti maturati in qualità di sostituti d’imposta possono essere compensati in F24 solo presentando il modello tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisco On Line)
ANNO 2019
presidente
contatta_presidente
Contatta la Presidente Vai