In evidenza
In evidenza

ODCEC Milano e Ordine Avvocati Milano chiedono ai Presidenti delle Commissioni Tributarie Regionali della Lombardia e Provinciale di Milano il ritorno alle udienze "partecipate".

ott 1, 2021, 17:55 by Valentina Marchioni
I due Ordini professionali milanesi, in una lettera congiunta firmata dai Presidenti Marcella Caradonna (Odcec Milano) e Vinicio Nardo (Ordine Avvocati Milano), chiedono alcuni chiarimenti necessari per riportare il processo tributario verso una tanto attesa “normalità”.

I due Ordini professionali milanesi, in una lettera congiunta firmata dai Presidenti Marcella Caradonna (Odcec Milano) e Vinicio Nardo (Ordine Avvocati Milano) e rivolta ai Presidenti delle Commissioni tributarie Domenico Chindemi (Commissione Tributaria Regionale della Lombardia) e Paolo Roggero (Commissione Tributaria Provinciale di Milano) chiedono alcuni chiarimenti necessari per riportare il processo tributario – nei limiti del consentito– verso una tanto attesa “normalità”.

I professionisti meneghini, per tramite della missiva, segnalano che molte sezioni delle Commissioni tributarie milanesi e lombarde (e di diverse altre sedi) "non hanno preso atto della modifica normativa e persistono nell’applicazione dell' articolo 27 c. 2. del Dl 28 ottobre 2020, n. 137".

A contribuire a questo stato di cose "una informazione non precisa delle fonti ufficiali (v. per esempio le news del “Portale della giustizia tributaria” del 26.7.2021) ed una scarsa attenzione della stampa specializzata".

Gli Ordini rimangono ora in attesa della risposta dei Presidenti delle due Commissioni tributarie.

Qui è possibile leggere la lettera congiunta Odcec Milano e Ordine Avvocati Milano per un ritorno alle udienze "partecipate". 

Load more comments
Comment by from

SPECIALE ELEZIONI ODCEC. T.A.R. Ordinanza 5547/2021 del 16/10/21
(18 ottobre 2021)

Aree Tematiche

ODCEC Milano e Ordine Avvocati Milano chiedono ai Presidenti delle Commissioni Tributarie Regionali della Lombardia e Provinciale di Milano il ritorno alle udienze "partecipate".

ott 1, 2021, 17:55 by Valentina Marchioni
I due Ordini professionali milanesi, in una lettera congiunta firmata dai Presidenti Marcella Caradonna (Odcec Milano) e Vinicio Nardo (Ordine Avvocati Milano), chiedono alcuni chiarimenti necessari per riportare il processo tributario verso una tanto attesa “normalità”.

I due Ordini professionali milanesi, in una lettera congiunta firmata dai Presidenti Marcella Caradonna (Odcec Milano) e Vinicio Nardo (Ordine Avvocati Milano) e rivolta ai Presidenti delle Commissioni tributarie Domenico Chindemi (Commissione Tributaria Regionale della Lombardia) e Paolo Roggero (Commissione Tributaria Provinciale di Milano) chiedono alcuni chiarimenti necessari per riportare il processo tributario – nei limiti del consentito– verso una tanto attesa “normalità”.

I professionisti meneghini, per tramite della missiva, segnalano che molte sezioni delle Commissioni tributarie milanesi e lombarde (e di diverse altre sedi) "non hanno preso atto della modifica normativa e persistono nell’applicazione dell' articolo 27 c. 2. del Dl 28 ottobre 2020, n. 137".

A contribuire a questo stato di cose "una informazione non precisa delle fonti ufficiali (v. per esempio le news del “Portale della giustizia tributaria” del 26.7.2021) ed una scarsa attenzione della stampa specializzata".

Gli Ordini rimangono ora in attesa della risposta dei Presidenti delle due Commissioni tributarie.

Qui è possibile leggere la lettera congiunta Odcec Milano e Ordine Avvocati Milano per un ritorno alle udienze "partecipate". 

Load more comments
Comment by from
presidente
contatta_presidente
Contatta la Presidente Vai