LAVORO

lavoro - 25/01/2021

“Con riferimento alla circolare Inail n. 35/2020 del 14 settembre 2020, pubblicata il 15 settembre 2020, si trasmette la nota con cui l’Istituto ha provveduto a precisare che “l’eventuale indicazione nei modelli F24 dei numeri di riferimento precedentemente comunicati con la circolare Inail 27 maggio 2020, n. 23, non ha effetti rispetto al corretto adempimento degli obblighi di pagamento da parte delle imprese e degli altri soggetti assicuranti”.

L’Istituto aggiunge inoltre che “l’attribuzione dei pagamenti alle somme sospese, nell’ambito di ogni posizione assicurativa territoriale con codice di sospensione attivo, avverrà con procedure centralizzate indipendentemente dai numeri di riferimento indicati”.

Per consultare la circolare clicca qui.

CASSA

lavoro - 25/01/2021

“Con riferimento alla circolare Inail n. 35/2020 del 14 settembre 2020, pubblicata il 15 settembre 2020, si trasmette la nota con cui l’Istituto ha provveduto a precisare che “l’eventuale indicazione nei modelli F24 dei numeri di riferimento precedentemente comunicati con la circolare Inail 27 maggio 2020, n. 23, non ha effetti rispetto al corretto adempimento degli obblighi di pagamento da parte delle imprese e degli altri soggetti assicuranti”.

L’Istituto aggiunge inoltre che “l’attribuzione dei pagamenti alle somme sospese, nell’ambito di ogni posizione assicurativa territoriale con codice di sospensione attivo, avverrà con procedure centralizzate indipendentemente dai numeri di riferimento indicati”.

Per consultare la circolare clicca qui.

LAVORO

lavoro - 25/01/2021

“Con riferimento alla circolare Inail n. 35/2020 del 14 settembre 2020, pubblicata il 15 settembre 2020, si trasmette la nota con cui l’Istituto ha provveduto a precisare che “l’eventuale indicazione nei modelli F24 dei numeri di riferimento precedentemente comunicati con la circolare Inail 27 maggio 2020, n. 23, non ha effetti rispetto al corretto adempimento degli obblighi di pagamento da parte delle imprese e degli altri soggetti assicuranti”.

L’Istituto aggiunge inoltre che “l’attribuzione dei pagamenti alle somme sospese, nell’ambito di ogni posizione assicurativa territoriale con codice di sospensione attivo, avverrà con procedure centralizzate indipendentemente dai numeri di riferimento indicati”.

Per consultare la circolare clicca qui.
presidente
contatta_presidente
Contatta la Presidente Vai