Press area - 12/02/2024

La certificazione è stata ottenuta dopo un percorso strutturato che ha coinvolto l’intera organizzazione, fino alla definizione di politiche per l’adozione di misure concrete utili a promuovere la parità di genere all'interno dell'Ordine, e di meccanismi per la valutazione dei risultati ottenuti. Sulla base delle 6 aree strategiche di valutazione che contraddistinguono un’organizzazione inclusiva e rispettosa della parità di genere, dalla cultura che ispira l’organizzazione, alla governance, alle politiche HR, fino alla genitorialità e alla conciliazione vita-lavoro, l’Ordine ha ottenuto la certificazione – rilasciata da ICIM, spa, ente accreditato da Accredia –- con un punteggio finale di 98/100 rispetto ai parametri monitorati.

“Per noi rappresenta l’evidenza di un percorso culturale iniziato con la mia Presidenza nel 2017. Chiaramente non è un punto di arrivo ma vuole essere anche un metodo di verifica per identificare eventuali  elementi migliorativi in una visione dinamica dell’attività dell’Ordine”, dichiara la Presidente Marcella Caradonna.

Per conseguire il traguardo della certificazione l’ODCEC si è rivolto a LCA Studio Legale, che nel 2022 fu il primo studio legale in Italia – e una delle prime tre realtà italiane in assoluto – ad ottenerla, ed ora presta consulenza a tutte le realtà che vogliono seguire la stessa strada.  “Siamo orgogliose di aver seguito il processo di conseguimento della certificazione dell’Ordine. L’ODCEC di Milano da sempre si contraddistingue per l’approccio innovativo e moderno e per l’attenzione all’impatto sociale della professione, ma vedere come sempre più ordini professionali si attivino in maniera concreta per promuovere ambienti di lavoro inclusivi impatta in maniera decisiva nella diffusione di una cultura del rispetto volta contrastare le forme di discriminazione in ambito professionale. È in atto un vero e proprio cambio di paradigma”, commenta l’avvocata Alessia Placchi di LCA che ha assistito in prima linea la certificazione dell’Ordine.

La certificazione della parità di genere è un riconoscimento italiano con validità triennale, che prevede due audit di sorveglianza con cadenza annuale, per verificare il sistema di gestione e identificare eventuali ambiti di miglioramento.

presidente
contatta_presidente
Contatta la Presidente Vai